Assertività

Essere assertivi vuol dire comunicare in modo positivo creando relazioni efficaci. Non c’è un vincitore, è una relazione alla pari, in cui ognuno vince in termini di guadagno sociale. Scambio e positività, flessibilità e apprendimento, emozioni durature e benefiche. Che ci vuole? Qualcuno potrà dire: tutta la buona intenzione di portare un messaggio di pace. Competenza? La più grande, ossia quella di scegliere l’atto più adeguato alla circostanza che si sta vivendo. In quale contesto? A seconda dell’interlocutore, dell’ambiente, della propria scelta di Vita. Obiettivo è la parola che domina, rispetto a casualià e abitudine. Anzi cattiva abitudine. E fai a te stesso poi un complimentoto ogni volta che la tua azione ha prodotto la “buona azione”: e lo sai quando ti senti bene, soddisfatto, cioè quando ricevi un feedback benefico, fosse anche solo un sorriso.

2 Responses to “ Assertività ”

  1. Buona sera Grazia, e’ giustissimo,grazie per l’opportunita di riflessione!!

Lascia un commento